Pancetta sexy? No, grazie! I vantaggi di un six pack da urlo

six-packChe cosa hanno in comune Cristiano Ronaldo e il David di Michelangelo? Tralasciando la posa plastica di indubbia affinità, non resta che rispondere un six pack da urlo, roba da fare invidia perfino ai più convinti sostenitori della tartaruga rovesciata. Anche perché, diciamolo, l’ossessione per l’addome scolpito o per lo meno piatto ha da tempo spodestato il mito della pancetta sexy. Avere degli addominali definiti non deve essere però prerogativa dei soli aspiranti Adoni, in quanto un addome ben strutturato è utile anche in termini di salute.

I vantaggi di un six pack da urlo

Se da un punto di vista prettamente estetico il six pack è fondamentale per assicurarsi una silhouette definita e snella, da un punto di vista medico è invece utilissimo per stimolare e facilitare la digestione, favorire una corretta respirazione e garantire una buona postura. Ma non è finita qui: avere addominali forti e scolpiti favorisce l’equilibrio, agevola i movimenti di tronco, gambe e bacino e protegge dall’insorgere del mal di schiena dovuto ai dolori lombari che si accentuano quando i carichi sui dischi intervertebrali vengono distribuiti in modo anomalo, anche a causa dell’indebolimento dei muscoli addominali.

Come allenare gli addominali per avere un six pack da urlo

Fare gli addominali sembra un esercizio semplice, ma in realtà è richiesta una particolare attenzione, soprattutto per evitare traumi assai comuni come il mal di schiena o i dolori vertebrali e cervicali. Ecco dunque alcuni suggerimenti per allenarvi correttamente e ottenere ottimi risultati:

  • evitate abiti stretti e scomodi che rischierebbero di bloccare la digestione e la respirazione;
  • prestate massima attenzione ai movimenti di capo e collo per evitare traumi cervicali;
  • date importanza alla respirazione dalla quale dipende la buona riuscita degli esercizi, quindi espirate durante la fase di contrazione e inspirate durante quella di ritorno;
  • allenatevi regolarmente e con costanza, ma evitate di esagerare con le serie e di fare gli esercizi troppo rapidamente. La calma preserva, infatti, da sforzi inutili che solitamente danno origine a fastidiosissimi dolori lombari e intercostali;
  • allungate sempre i muscoli addominali con lo stretching in modo da evitare gli strappi.

Infine ricordate che in assenza di un fisico naturalmente asciutto, l’unico modo per vedere i primi risultati è allenarsi almeno 3 volte alla settimana per circa un’ora, privilegiando inizialmente gli sport aerobici. Infatti, per sfoggiare un six pack da urlo bisogna anzitutto abbinare dieta e attività aerobica e introdurre solo in un secondo momento, cioè quando il grasso addominale comincia ad asciugarsi, gli esercizi mirati per scolpire, tonificare e rafforzare l’addome. In caso contrario faticherete per niente. Tutto chiaro? 

Annunci

Autore: Milena Usai

Curiosa per natura, chiacchierona per diletto, web writer per lavoro e mamma di un meraviglioso bambino. Dopo 7 anni di "onorata carriera", soprattutto come ghost writer per blog e testate online di salute e benessere, ho deciso di aprire un sito web sullo stesso tema per condividere le conoscenze acquisite e proporre in modo semplice e spesso ironico uno stile di vita orientato al benessere. Qualcos'altro? Ah sì, sono un’appassionata di viaggi e una grandissima amante dei dolci, ma la mia Sardegna e il gateau di mandorle vincono sempre a mani basse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...