Giochi a prova di bambino: mini guida sulla sicurezza del giocattolo

natale-giocattoli-bimbiCon il Natale ormai alle porte c’è da giurarci che anche quest’anno saranno tantissimi i genitori che, pur di accaparrarsi un numero imprecisato di prodotti, alcuni a bassissimo costo, da donare ai propri figli, tralasceranno la qualità e la sicurezza del giocattolo. Ma quali sono i giochi più indicati per la sicurezza dei più piccoli? Scopriamoli insieme.

Sicurezza del giocattolo secondo il Ministero dell’industria

Secondo le direttive del Ministero dell’industria, i giochi più idonei alla tutela dei bambini devono essere realizzati con vernici e materiali rigorosamente atossici e non infiammabili, essere privi di parti appuntite, spigolose e taglienti e avere dimensioni tali da renderne impossibile l’ingerimento. Inoltre è importante che siano costruiti in maniera tale da impedire che il bambino entri facilmente in contatto con batterie, ingranaggi e parti meccaniche. Nello specifico le pile a bottone al litio, che negli ultimi anni hanno determinato un significativo aumento dei casi di morte tra i bambini, sono pericolose non solo per il rischio di soffocamento ma anche per il loro effetto elettrico che può causare gravissime conseguenze, come la perforazione esofagea.

Mini guida sulla sicurezza del giocattolo

Se vi state chiedendo quali siano i giocattoli più adatti per i vostri bambini, ecco una mini guida sulla sicurezza del giocattolo, dove potrete trovare alcune utilissime indicazioni sui giochi da preferire o evitare questo Natale e in ogni altra occasione.

Scegliete i giocattoli in base all’età del bambino: la prima regola per fare un regalo sicuro è acquistare i giocattoli adatti all’età del bambino. Ad esempio, regalare un peluche, una macchinina o qualche altro giocattolo dotato di parti facilmente ingeribili a un bambino di età inferiore ai 36 mesi, che normalmente tende a portare tutto alla bocca, potrebbe rivelarsi un errore fatale. Occhio dunque alle parti smontabili e alla resistenza allo strappo. Nel caso specifico del peluche, un giocattolo apparentemente innocuo, il problema principale è rappresentato dai peli e da alcune piccole parti, come gli occhi o il naso, che il bambino potrebbe mordicchiare e ingerire fino a rischiare il soffocamento. Di conseguenza, se non volete proprio rinunciare ai pupazzetti, cercate di scegliere quelli per neonati che sono sprovvisti di peluria e di parti in plastica.

Assicuratevi che il giocattolo sia marchiato CE: la seconda regola, per nulla trascurabile, è acquistare giocattoli con la marcatura CE. Ricordate che il marchio, i dati del produttore o di chi ha importato il giocattolo per immetterlo sul mercato devono essere indelebili e ben leggibili. Per quanto riguarda invece i giocattoli elettrici assicuratevi che riportino anche il marchio Imq (Istituto italiano del marchio di qualità), che ne assicura la conformità dal punto di vista elettrico.

Badate bene alla lunghezza di corde, lacci o redini: i giocattoli dotati di stringhe possono rivelarsi piuttosto pericolosi per il rischio strangolamento, pertanto è fondamentale che queste abbiano una lunghezza e uno spessore tali da risultare sicure.

Evitate i giocattoli troppo rumorosi: dal momento che i bambini sono molto più sensibili degli adulti ai suoni, è importante evitare di acquistare giocattoli che producano rumori o suoni troppo elevati, così da proteggere l’udito dei più piccoli.

Evitate i giocattoli in PVC: un altro consiglio utilissimo è quello di evitare i giocattoli in PVC morbido, soprattutto se il bimbo è ancora nella fase in cui mordicchia tutto. Questo perché il PVC contiene il cloruro di polivinile, una sostanza pericolosa per la salute del bambino, in particolare a livello dei reni e del fegato. Per quanto riguarda invece il tappetino puzzle formato da lettere, numeri e animali è bene sottolinearne la pericolosità per il rischio di soffocamento, poiché ci vuole davvero un attimo a ingerirne un pezzetto. Qualora il vostro bambino lo abbia già, fate sparire le parti più piccole e tenetelo costantemente sotto controllo mentre gioca sul tappetino. 

Scegliete con cura le casette o le tende indiane: se siete intenzionati a regalare al vostro bambino una casetta in cui giocare e creare un mondo tutto suo, assicuratevi che questa sia ampiamente arieggiata e priva di chiusure automatiche che potrebbero bloccarlo all’interno. Occhio anche ai materiali che, oltre a essere atossici, devono dimostrarsi di ottima fattura per resistere alle offensive dei bambini senza crollargli addosso al primo scossone o lancio di oggetti.

Attenzione ai tanti animali cavalcabili in gomma: qualora vogliate acquistare uno dei tanti animaletti cavalcabili in gomma, ricordate di prestare grande attenzione ai materiali. In questo caso la marca fa veramente la differenza, quindi evitate quelli super economici in vendita nei negozi cinesi e non solo.  

Ora che avete le idee chiare sulla sicurezza del giocattolo, non vi resta che mettere mano ai portafogli. Good luck!!

Annunci

Autore: Milena Usai

Curiosa per natura, chiacchierona per diletto, web writer per lavoro e mamma di un meraviglioso bambino. Dopo 7 anni di "onorata carriera", soprattutto come ghost writer per blog e testate online di salute e benessere, ho deciso di aprire un sito web sullo stesso tema per condividere le conoscenze acquisite e proporre in modo semplice e spesso ironico uno stile di vita orientato al benessere. Qualcos'altro? Ah sì, sono un’appassionata di viaggi e una grandissima amante dei dolci, ma la mia Sardegna e il gateau di mandorle vincono sempre a mani basse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...