Traumi e infortuni: meglio il ghiaccio o l’acqua calda?

ghiaccio o acqua caldaQuando pratichiamo uno sport siamo tutti soggetti al rischio di infortuni, non necessariamente gravi, come contusioni, stiramenti, slogature o storte, che causano qualche fastidio. Dinanzi a una simile eventualità ci comportiamo tutti allo stesso modo, ovvero cerchiamo di alleviare il dolore e/o il gonfiore applicando immediatamente del ghiaccio sulla zona interessata. Ma chi ci dice che questo metodo sia efficace in tutti i casi? Assolutamente nessuno, anche perché in alcune situazioni si rivela molto più utile applicare una fonte di calore sulla zona dolorante. Tante volte però, pur essendo a conoscenza del fatto che il caldo e il freddo siano in grado di suscitare diversi effetti sui tessuti umani, non sappiamo quale dei due metodi scegliere e, dopo una veloce analisi, finiamo quasi sempre col preferire quello solo in apparenza più adatto.
Sebbene entrambi i metodi siano utili per ridurre il dolore e accelerare la guarigione, l’unico modo per evitare di scegliere quello sbagliato, provocando danni più seri rispetto a quelli di partenza, è sapere come e quando utilizzare il ghiaccio piuttosto che il calore e viceversa. E allora scopriamolo insieme!

Infortuni e ghiaccio

Il ghiaccio, che ha la capacità di rallentare il flusso sanguigno nell’area interessata dal trauma, permette di alleviare subito il dolore e ridurre rapidamente l’infiammazione. In caso di infortuni va applicato 3 volte al giorno sulla zona dolente per non più di 20 minuti, utilizzando la borsa del ghiaccio, la bomboletta spray refrigerante, i ghiaccioli per borsa frigo, il sacchetto di ghiaccio tritato o in alternativa quello delle verdure surgelate. La terapia con il ghiaccio è efficace e va adoperata:

  • per alleviare le infiammazioni muscolo-tendinee e i gonfiori articolari;
  • in caso di sovrallenamento e dolore cronico post sforzo fisico (sindrome del ginocchio del corridore);
  • nelle 48 ore successive a un trauma, come le slogature o le pestature, quindi anche dopo una martellata sul pollice;
  • nel decorso post operatorio per ridurre gonfiore, sanguinamento e lividi.

Il ghiaccio non va mai applicato invece prima dell’allenamento, poiché in caso di dolore cronico finirebbe per mascherare il fastidio e causare problemi ben più seri.

Infortuni e acqua calda

Il calore aumenta la circolazione in modo da accelerare la rimozione dei prodotti di scarto che causano dolore intenso, di conseguenza è utile per rilassare i muscoli e combattere gli spasmi muscolari. In caso di infortuni va applicato sulla zona dolorante per non più di 20 minuti utilizzando gli asciugamani caldo-umidi, le compresse calde istantanee o semplicemente l’acqua calda. La terapia con l’acqua calda o altra fonte di calore va impiegata:

  • prima dell’allenamento per favorire l’allungamento e l’elasticità dei tessuti;
  • in caso di contratture e scarsa fluidità dei movimenti, soprattutto a livello di collo, schiena e spalle;
  • in presenza di traumi e problemi cronici che siano privi di sintomi infiammatori.

Al contrario, il calore non va mai utilizzato in caso di infiammazioni e irritazioni.

Tutto chiaro? E allora buon allenamento, si spera, senza traumi e infortuni!

Annunci

Autore: Milena Usai

Curiosa per natura, chiacchierona per diletto, web writer per lavoro e mamma di un meraviglioso bambino. Dopo 7 anni di "onorata carriera", soprattutto come ghost writer per blog e testate online di salute e benessere, ho deciso di aprire un sito web sullo stesso tema per condividere le conoscenze acquisite e proporre in modo semplice e spesso ironico uno stile di vita orientato al benessere. Qualcos'altro? Ah sì, sono un’appassionata di viaggi e una grandissima amante dei dolci, ma la mia Sardegna e il gateau di mandorle vincono sempre a mani basse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...