Le relazioni sociali fanno bene alla salute psicofisica

relazioni socialiTante volte pensiamo erroneamente che il denaro, una splendida carriera e una vita piena di agi e divertimenti possano farci felici senza però renderci conto che da soli non bastano, almeno in termini di benessere. L’ingrediente segreto per mantenere una salute psicofisica ottimale è, infatti, rappresentato dalle relazioni sociali e a dirlo è la scienza: diversi studi hanno dimostrato che le persone con solidi legami di affetto, amicizia e amore sono più felici ma anche più resistenti alle sollecitazioni del tempo e in salute rispetto a chi invece conduce una vita più solitaria. In particolare è stato riscontrato che lo stress, già di per sé dannoso per la salute e il benessere, se associato a scarsi o assenti rapporti sociali può essere responsabile dell’indebolimento delle difese immunitarie e di alcuni problemi cardiovascolari. Ma qual è il miglior modo per affrontare le relazioni sociali e assicurarsi uno stato di salute psicofisica ideale? Scopriamolo insieme.

Imparate ad accettare gli altri

È inutile negarlo: l’idea di correggere i difetti di partner, amici e figli, così da indurli a comportarsi nel modo che desideriamo, è un impulso-esigenza cui la maggior parte di noi non riesce a sottrarsi. E ciò avviene nonostante sia ormai chiaro a tutti che le persone non cambiano, a meno che non siano loro a decidere di farlo. Accettare i difetti altrui è il punto di partenza per trarre il meglio dalle nostre relazioni sociali e allora posto che, indipendentemente dal rapporto che vi lega, cambiare qualcuno è fuori discussione, il modo migliore per evitare tensioni e inevitabili distanze è concentrarsi su di sé e su ciò che non va nel rapporto, cercando di trovare insieme all’altra persona un punto d’incontro. In ogni caso ricordate che, diversamente dai consigli che di solito sono benaccetti, le imposizioni in nome di qualsiasi sentimento lasciano sempre il tempo che trovano, quindi cercate di limitare le vostre manie di controllo.

Date la dovuta importanza all’amicizia

Per vivere più a lungo è fondamentale condurre una vita regolare e avere sane abitudini, in particolare seguire un’alimentazione equilibrata e praticare una costante attività fisica. E le relazioni sociali dove le mettiamo? Secondo diversi studi anche queste ultime rientrerebbero nella ricetta per avere una vita più lunga e sana. In particolare, l’amicizia ha un ruolo di primo ordine nella vita di ognuno per la sua capacità di determinare le varie scelte di vita. Di conseguenza, l’importanza rivestita oggigiorno dai vari social network non va sottovaluta: infatti questi strumenti, se utilizzati correttamente, rappresentano un valido aiuto per coloro che riescono comunque a sentirsi connessi pur essendo fisicamente lontani dai propri affetti.

Ricordate che gli opposti non sempre si attraggono

La chiave per avere un rapporto sano e felice è scegliere un partner che sia per carattere, personalità e valori molto simile a voi. Secondo gli studi, infatti, il vecchio detto “gli opposti si attraggono” è solo in parte veritiero, poiché incapace di reggere nel lungo periodo, sempre che i due partner non imparino a fare propria la diversità dell’altro. Quindi, quanto maggiori sono le cose in comune, minore sarà la probabilità di scontri e disappunti. Tuttavia, per avere una vita sentimentale soddisfacente, i partner non dovrebbero neanche essere del tutto simili, poiché rischierebbero di incappare in un rapporto prevedibile e scontato che alla fine stufa. Di conseguenza, per tenere viva la scintilla è importante avere caratteri simili, condividere i medesimi valori ma preferire passioni e interessi differenti in cui coinvolgere di tanto in tanto anche l’altra persona.

Prediligete gli sport di squadra

Come sappiamo lo sport, ideale per forgiare il fisico e temprare il carattere, è un valido aiuto a sostegno del benessere psicofisico. Gli sport di squadra, in particolare, agevolano nella socializzazione anche i soggetti più timidi e tendenzialmente solitari, che imparano così a contare sugli altri e a confrontarsi con persone che condividono la loro stessa passione. Un’ottima soluzione, dunque, per scaricare lo stress e scacciare la solitudine, nemici giurati della salute psicofisica di uomini, donne e bambini.

Uscire dal proprio guscio, confrontarsi con gli altri e accettarli è il miglior modo per affrontare, fin da bambini, le difficoltà delle vita. Ricordate che i gruppi sono alla base della nostra vita sociale, pertanto è fondamentale che ognuno, anche il bambino più introverso, trovi al di fuori della cerchia familiare il gruppo più adatto alle sue esigenze. E allora che aspettate a buttarvi nella mischia?

Annunci

Autore: Milena Usai

Curiosa per natura, chiacchierona per diletto, web writer per lavoro e mamma di un meraviglioso bambino. Dopo 7 anni di "onorata carriera", soprattutto come ghost writer per blog e testate online di salute e benessere, ho deciso di aprire un sito web sullo stesso tema per condividere le conoscenze acquisite e proporre in modo semplice e spesso ironico uno stile di vita orientato al benessere. Qualcos'altro? Ah sì, sono un’appassionata di viaggi e una grandissima amante dei dolci, ma la mia Sardegna e il gateau di mandorle vincono sempre a mani basse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...